Speciali2021-06-25T16:42:08+02:00

Speciali

Articoli su orologi che non si attengono
agli standard di mercato

Speciali

Articoli su orologi che non si attengono
agli standard di mercato

SPECIALI

SPECIALE CORONA AL 2: DIECI AUTOMATICI FINO A 3.500€ – PUNTATA 2

In questa seconda panoramica dello Speciale di Crownat4.com sugli orologi corona al 2 fino a 3.500€ vi presento altri cinque modelli con movimento automatico. Non è affatto semplice, nell’Universo dell’orologeria, assistere all’arrivo di nuovi prodotti con questo layout di corona ma negli ultimi giorni ho assistito alla nascita di due nuovi modelli che hanno portato uno slancio di freschezza: sono arrivati nei listini l’Armin Strom Tribute 1 con due nuovi colori di quadrante e il nuovissimo Tzoumy Geneve con cassa pentagonale. In questo nuovo resoconto leggerete di brand probabilmente sentiti nominare ma che nella classifica dei brand di grido non occupano posizioni di supremazia. Nella prima puntata ho toccato il punto più alto di prezzo con il Longines Avigation cronografo monopulsante.

6. GAVOX LEGACY

Il Gavox Legacy con cassa DLC e unico contatore dei piccoli secondi

Michael Happe, nipote di un membro dei Flying Tigers (Le Tigri volanti, operative durante la seconda Guerra Mondiale, aiutarono la Cina a bordo dei Curtiss P-40 nella guerra contro il Giappone) nel 2011 ha fondato il microbrand Gavox e animato un catalogo variegato. Ho già parlato del Legacy Power Reserve in occasione dello Speciale di Crownat4 sui Riserva di Carica con corona al 4. L’azienda belga, che nel 2014 è diventata partner del 15° stormo e il 350 Squadron, squadriglie dell’Aeronautica del Belgio, ha in catalogo il Legacy, un elegante modello con corona al 2.

Versione con quadrante bianco. Questo presenta contatore dei secondi e ciclo delle 24 ore

La cassa in acciaio 316L ha un diametro di 41,4 mm per 12,5 mm di spessore. Sono disponibili una versione lucida e con trattamento DLC. Le dimensioni sono notevoli a dispetto di una personalità che punta All’eleganza. Ha una lunghezza di 48,7 mm e sviluppa una larghezza tra le anse di 20 mm. Queste presentano una lavorazione satinata sulla parte superiore con smussatura sui bordi. La lunetta ha proporzioni che non passano inosservate ma nel complesso mantiene eleganza ed equilibrio. Sulla versione in DLC ha una presenza più maschile, più sportiva Alle ore 2 il Legacy è provvisto di corona a vite con zigrinatura piuttosto vistosa.

QUADRANTE

Il Gavox Legacy con cassa lucida e quadrante bianco propone due versioni. La prima è organizzata con due aree con diverse lavorazioni: cerchi concentrici in quella più esterna, cote de Genève in quella interna. Vi sono due sottoquadranti: piccoli secondi tra le tre e le quattro, 24 ore alle 8, con indicazione delle ore diurne e notturne. Si può scegliere tra due tipi di grafiche con cifre, in stile vintage, di diverse dimensioni. La parte più esterna presenta indici a numeri romani molto sottili e sul rehaut troviamo minuteria chemin de fer e marcatori dei minuti di cinque in cinque. Alle ore 6 è inserita una finestrella per la data.

Le due versioni con quadrante bianco ma differente contatore delle 24 ore

La seconda versione della cassa in acciaio lucido si caratterizza per una maggiore pulizia. Infatti è presente solo il piccolo quadrante dei secondi continui dislocato tra le tre e le 4.

Il layout con quadrante DLC nero cala l’indossatore in un’atmosfera più sportiva. È fornito di lancette Cattedrale e presenta le stesse lavorazioni ma non è presente il piccolo quadrante delle 24 ore. Inoltre ha grandi indici con numeri arabi che indicano le 12 ore. Conserva la minuteria chemin de fer e i marcatori con multipli di 5 minuti.

Le due versioni con quadrante dotato unicamente di piccoli secondi

MOVIMENTO

Il Gavox Legacy è equipaggiato con movimento calibro Miyota 8219, meccanico a carica automatica, 21.600 alternanze l’ora. Questo movimento è caratterizzato da rotore di carica personalizzato e offre un’autonomia di carica fino a 40 ore.
PREZZO. Il Gavox Legacy è impermeabile fino a 30 metri e si indossa con un cinturino in pelle dotato di fibbia personalizzata con il logo del brand. I prezzi del Gavox Legacy sono compresi tra 360 e 400€.

7. VOSTOK ANCHAR

Il Vostok Anchar rievoca il sottomarino più veloce del mondo, che nei primi Anni 70 superò 82 km/h

K-222 è il nome del sottomarino più veloce del mondo. Appartenne alla Marina sovietica e fu costruito nel 1969. La sua caratteristica principale era lo scafo in titanio che, abbinato a motori con combustibile nucleare permetteva velocità molto elevate. Durante una sessione ufficiale di test superò 44 nodi di velocità massima, pari a 82,8 km/h (ma durante una rilevazione privata superò 83 km/h). Il Vostok Anchar richiama il fulmine dei fondali che fu tra i vanti delle forze militari sovietiche nel pieno della Guerra Fredda e come il suo ispiratore vuole proporre prestazioni elevate in condizioni estreme.

La cassa ha un diametro di quasi 49 mm e spessore di 16

L’esagerata cassa in acciaio ha un diametro di 48,7 mm di diametro e uno spessore di 16. Il fondello è chiuso a pressione mediante interposizione di un o-ring, a ore 2 è presente una grande corona a vite per la regolazione di ora e data. È provvisto di una grande ghiera girevole in acciaio con lunetta dotata di numeri arabi fino a 60 (i primi 20 minuti hanno una numerazione specifica per il calcolo del tempo trascorso sotto acqua). L’impermeabilità è garantita fino a 300 metri di profondità. Per il quadrante Vostok Watches ha sviluppato una lista di referenze che identifica diversi layout

  1. NH35-510A587: cassa in acciaio, finitura lucida, quadrante nero, lunetta nera e rossa, cinturino in pelle
  2. NH35A-510C553: cassa in acciaio, finitura DLC, quadrante nero, lunetta nera e grigia, cinturino in pelle o gomma nera

  3. NH35A-510C530: cassa in acciaio, finitura DLC, quadrante giallo, lunetta nera e gialla cinturino in pelle o gomma nera/gialla

  4. NH35A-510A522: cassa in acciaio, finitura lucida, quadrante nero, lunetta nera e gialla, cinturino in pelle/gomma nera

I quadranti visualizzano ore, minuti e secondi continui. A ore 6 è posizionata una finestrella con il datario. Vi sono indici a bastone costituiti da bastoncini di trizio mentre al 6 e al 9 vi sono grandi indici a numeri arabi. La parte esterna del quadrante è configurata con con una fitta scala fino a 60 e precisione fino a 25 centesimi di secondo. Tutte le referenze sono equipaggiate con calibro Seiko SII NH35A, meccanico a carica automatica, 21.600 alternanze l’ora, 41 ore di autonomia di carica.

PREZZO E PRODUZIONE. Il Vostok Anchar ha un prezzo variabile tra 564€ e 579€.

8. STUHRLING TOURBILLON

Il Tourbillon 880 con quadrante meteorite

L’azienda americana fondata nel 1999 ha preso il suo nome dal maestro orologiaio svizzero Max Stuhrling vissuto alla fine dell’800. Il fondatore Chaim Fisher ha creato un catalogo variegato che va da modelli al quarzo a meno di 100 dollari ai modelli di punta delle collezioni. I più prestigiosi sul listino sono il Tourbillon 390 e il Tourbillon 880. Sono entrambi allestiti su una cassa in acciaio con un diametro di 43 mm e sono declinati in varie referenze suddivise per la finitura. La caratteristica distintiva, Ça va sans dire, è la corona a ore 2 a “estrazione”. Ha forma a cipolla con vistosa zigrinatura che amplifica lo stile vintage del prodotto.

Quadrante bianco, finestrella del Tourbillon a ore 5

STUHRLING TOURBILLON 390. Lo Stuhrling Tourbillon 390 ha stile e personalità classici. È disponibile in acciaio con finitura lucida o dorata (oro giallo o rosa per acquisire maggiore raffinatezza). Il quadrante può essere bianco o nero ed è equipaggiato con lancette alpha. In posizione decentrata alle 5 si apre la finestrella del tourbillon che compie un giro completo in 60 secondi. L’allestimento si completa con indici a numeri arabi di grandi dimensioni: sono azzurri o dorati. Più esternamente si trovano indici a dente di squalo. Si indossa con un cinturino in pelle di coccodrillo. Tutte le versioni costano 1.950€.

Il Tourbillon 390 con cassa in acciaio dorata

STUHRLING TOURBILLON 880 METEORITE. Il secondo modello dei Tourbillon a catalogo ha un temperamento più sofisticato e si contraddistingue per il quadrante in meteorite. Abbandona, perciò lo stile classico a favore di un’immagine più moderna. Le caratteristiche sono le stesse: cassa in acciaio lucido o acciaio dorato, diametro di 43 mm e spessore di 12,7. La carrure possiede una vistosa zigrinatura e la lunetta è liscia per accentuare l’eleganza complessiva.

Il Tourbillon 880 Meteorite: cassa in acciaio, 43 mm di diametro

Il quadrante in colore meteorite è protetto da vetro in zaffiro e presenta un sotto-quadrante decentrato con ore e minuti su lancette Breguet. Come sul “390” alle ore 5 si apre una finestrella del tourbillon: la gabbia con l’impalcatura del bilanciere-spirale compie un giro completo in sessanta secondi.

Entrambi i modelli sono equipaggiati con un movimento meccanico a carica manuale visibile attraverso il fondello aperto e provvisto di vetro zaffiro. Tutte le varianti dello Stuhrling 880 Tourbillon Meteorite sono corredate da cinturino in pelle nera o marrone e costano 2.100€.

9.HERITOR WELLINGTON

Gli orologi del catalogo di Heritor hanno tutti movimento meccanico. Nella foto: Wellington con quadrante blu

Heritor Watches è un marchio americano con sede a West Bloomfield, a nord di Detroit, Stato del Michigan. Ha un ricco catalogo con molti modelli (oltre sessanta), tutti automatici (o con movimento manuale) e con numerose configurazioni di cassa e, soprattutto, posizione della corona. In questo lungo elenco di modelli spicca il Wellington, un automatico con corona al 2, disponibile in una varietà di referenze.  La cassa è in acciaio ed è, a seconda della versione, tutta lucida o con varie finiture: DLC, oro giallo oppure rosa. La lunetta liscia lo mantiene nei ranghi dell’eleganza ma, a onor del vero, gli manca quella personalità e l’insieme di proporzioni che l’orologeria europea esibisce.

Heriotr Wellington con due differenti finiture di cassa dorata

Il quadrante (chiuso da vetro minerale rinforzato) può essere in colore nero, bianco o blu ed è abbinato a lunetta in metallo variabile a seconda della referenza scelta. Alle ore 4 mostra un piccolo contatore con i secondi continui e alle ore 8 un secondo piccolo quadrante con il ciclo delle 24 ore. In corrispondenza delle ore si apre una finestrella ad arco che indica il datario. È inoltre equipaggiato con indici a numeri romani di grandi dimensioni e, sul rehaut, con una scala dei minuti fino a 60. Monta un calibro Miyota 82S5 (l’ho citato qui), meccanico a carica automatica (visibile attraverso il fondello aperto) con frequenza di 21.600 alternanze l’ora e 42 ore di autonomia. L’impermeabilità è garantita fino a 5 atmosfere.

Il Wellington con quadrante nero. Notare l’insolita finestrella del datario.

PREZZO. L’Heritor Wellington si indossa con un cinturino in pelle in colore abbinato alla referenza. Tutte le versioni a catalogo sono proposte al prezzo di 795€ tasse incluse ma alcune di queste sono esaurite.

10. POLJOT KIROVSKY

Poljot Kirovsky con quadrante in madreperla. Edizione speciale in soli 100 esemplari

Ho già parlato qui del Poljot Kirovsky (o Kirovskie) ma sono contento di tornare sull’argomento. Questo “nipote della grande Madre Russia”, apoteosi della dottrina comunista, prende il suo nome da un ex fiorente città della Kamchatka. È è un altero ex ufficiale dell’Armata Rossa con cassa da 40 mm e 11,6 di spessore. Alle estremità inferiore e superiore presenta un passante in acciaio lucido per montare il cinturino. A ore 2 è posizionata la grande corona a estrazione, dettaglio che enfatizza la sua eleganza maestosa dell’Est. Sembra di vedere in lui tutto il contegno mentre avanza maestoso e marziale eseguendo il “Passo dell’oca“. La lunetta è liscia e il fondello è aperto. È impermeabile fino a 5 atmosfere.

Versione con quadrante Crema a finitura opaca

QUADRANTE

La collezione Kirovsky si articola in tre tipi di quadrante (protetto da vetro zaffiro: verde con finitura soleil, crema con finitura opaca e madreperla che stuzzica il polso femminile). Visualizza ore minuti e secondi continui (piccolo contatore alle ore 9) su lancette cattedrale azzurrate, con uno stile vintage di un fascino assolutamente folle. Gli amanti dell’orologeria antica, insomma, stravedono per questo modello. Sulla parte più esterna vi sono indici a numeri arabi delle ore e minuteria chemin de fer.

MOVIMENTO E PREZZO

Il Kirovsky monta il calibro Vostok 2415, meccanico a carica automatica con circa 33 ore di autonomia di carica. Si indossa con una larga banda in pelle di colore nero o marrone naturale.Il prezzo delle versioni in verde e Crema (500 esemplari) è di 599€. L’esclusiva versione in madreperla (solo cento pezzi) costa 750,00€.

10 Orologi automatici con corona al 2 fino a 3.500€: puntata 1

By |Settembre 18th, 2021|0 Comments

SPECIALE CORONA AL 2: DIECI MODELLI AUTOMATICI FINO A 3.500€ – PUNTATA 1

Vi presento il quarto Speciale di Crownat4.com dedicato a un tema particolare. Dopo i modelli in bronzo con corona al quattro, i modelli con corona al 4 e movimento al quarzo e i Corona al 4 con riserva di carica, ora ruotiamo leggermente il quadrante e parliamo di automatici con corona al 2.

Ho individuato una decina di modelli, tutti attualmente in listino nel mondo, con prezzo inferiore a 3.500€. In questo elenco ragionato trovate soprattutto microbrand (ma ho già trattato marchi di grido come Armin Strom, Le Jour, Bremont, Bomberg e Vacheron Constantin (Jaquet Droz propone un modello con prezzo su richiesta). Vale anche la pena osservare che mentre i “Corona al 4” appartengono soprattutto alla categoria dei diver, per i corona al 2 non vale con forza questo principio. Un Corona al 2 “puro”, è pilot, diver, orologio automobilistico o dress watch.

1. BAUSELE PILOT

Il Pilot di Bausele emerge per lo stile moderno e la personalità funzionalista. Non vuole conquistare gli appassionati con uno stile classico. Sceglie la via dell’anticonformismo e va alla ricerca di stupire grazie caratteristiche peculiari. Si ispira agli orologi indossati dai piloti aeronautici ma presenta una fisionomia uno stile iper-moderna, hightech. La cassa tonda ha un diametro di 44 mm ed è realizzata in ceramica. Si caratterizza per i fianchi arrotondati e la lunetta fissa. Inoltre in corrispondenza delle ore 12 è leggermente ruotata in senso orario (una scelta dettata dal sopraccitato funzionalismo) perciò la corona risulta posizionata a ore 2. Questa, sulla parte frontale, presenta un piccolo vetro e consente di notare che è riempita di granelli di sabbia. Vuole perciò creare un legame con l’atmosfera di mare che caratterizza l’Australia: l’oceano, il clima caldo e la spensieratezza.

Il quadrante è disponibile in diverse configurazioni: pieno o squelette, in vari colori con frizzanti fantasie. Visualizza ore, minuti e secondi continui. È “arredato” con grandi indici a cifre arabe in corrispondenza delle ore più importanti del giorno (3, 6, 9 e 12); a questi si aggiungono indici a bastone che segnano le dodici ore. Alle 5 c’è una piccola finestrella con il datario. È animato da un calibro Sellita SW200, meccanico-automatico con 42 ore di autonomia. Il Bausele Pilot è prossimo all’uscita dal catalogo. Se vi ha già conquistato vi incoraggio a consultare il catalogo online del brand australiano.

2. GIULIANO MAZZUOLI MANOMETRO

Il designer italiano Giuliano Mazzuoli, nella sua carriera, ha disegnato di tutto. Due sono le passioni che lo hanno coinvolto soprattutto: le auto e gli orologi. Nel 2005 ha creato il suo marchio di orologeria ispirandosi a uno strumento automobilistico: il Manometro richiama l’attrezzo utilizzato per monitorare la pressione dei pneumatici e da questo riprende le sue caratteristiche estetiche. Fino a oggi il Manometro è stato prodotto in numerose varianti, quasi tutte rigorosamente rispettose del principio di base: cassa in acciaio 316L da 45 mm di diametro e spessore di 14 mm (ma c’è anche il bronzo). Questa ha forma perfettamente tonda ed è priva di anse: il cinturino, infatti, “si tuffa” completamente dentro questa e ne incrementa la percezione come di un oggetto distante dal ruolo di orologio e più vicino, appunto, a uno strumento di misurazione. La particolarità di questo stile di grande pulizia (non c’è ghiera, non c’è lunetta) permette di “distrarre” l’equilibrio delle proporzioni con una grande e voluminosa corona a vite a ore 2.

QUADRANTE, MOVIMENTO, PREZZO

Offre solo l’indicazione di ore, minuti e secondi con lancette sottili a contrasto con le sue imponenti proporzioni. All’esterno di questo vi sono indici a numeri arabi con cui sono indicate le dodici ore. Non è previsto datario, ulteriore dimostrazione della sua essenza: strumento del tempo e nulla più. Il quadrante è disponibile in vari colori: bianco, Avorio, azzurro, verde, rosso e nero.

Il Giuliano Mazzuoli Manometro monta un calibro ETA 2824/2, meccanico a carica automatica (con rotore bidirezionale) con 28.800 alternanze l’ora e 42 ore di autonomia. Il prezzo è di 2.500€.

3. AEVIG CORVID

Versione con quadrante nero. Si nota lo stile Bauhaus imperniato su design minimalista e funzionalista. La cassa ha un diametro di 40 mm

Chip Yuen di Hong Kong ha fondato Aevig nel 2013 provenendo dal collezionismo di orologi degli Anni 50-70. Da grande appassionato di diver ha frequentato le affollate piazze del forum Watchuseek, ha capitalizzato la sua cultura e ha lanciato il suo brand.
Il Corvid è un “field watch“, nato con movimento al quarzo ed evoluto al calibro automatico, sviluppato con in mente la filosofia “bauhaus”. Questo stile di provenienza germanica, trionfo di razionalismo e funzionalismo, privilegia la facilità di lettura dell’ora grazie a un design privo di orpelli. La cassa in acciaio ha un diametro di 40 mm per 13,5 mm di spessore. Misura 48 mm in lunghezza e ha anse larghe 20 mm.

La semplicità del suo stile si nota nella lunetta molto sottile, che conduce subito lo sguardo verso la corona a vie posizionata a ore 2  e il centro del quadrante. Si nota inoltre la profondità del bordo esterno, un contributo verso un’immagine forte e decisa. Le lancette in stile a foglia indicano ore, minuti e secondi centrali. L’esterno del quadrante presenta indici con cifre arabe in stile snello secondo le regola Bauhaus. È disponibile in colore nero, “champagne” o “full lume” che regala piena luminescenza al buio. È chiuso con vetro in cristallo di zaffiro incurvato con trattamento antigraffio.

L’Aevig Corvid monta il calibro STP 1-11, movimento meccanico a carica automatica con 28.800 alternanze l’ora, funzione di stop dei secondi e 44 ore di autonomia di carica. È corredato da cinturino in pelle ma è disponibile anche in tessuto o una banda Nato ancora più sportiva. È proposto al prezzo di 499€.

4. BULOVA AEROJET AUTOMATIC

 

È un orologio per tutti i giorni ma con un particolare aplomb grazie al design di classe. La cassa in acciaio ha un diametro di 41 mm e 12 mm di spessore (acciaio o con placcatura in oro). Siamo, a mio avviso, sullo spartiacque tra chi non gradisce orologi troppo grandi e chi trova un modello sotto 40 mm troppo damerino per un polso maschile. La successiva linea di confine è la sua personalità in ragione di come indossarlo: chi utilizza il cinturino in pelle nera punta sulla forma “assoluta”. Chi gradisce il bracciale in acciaio ha in mente un approccio più vigoroso, a tratti con una punta di sportività. La finitura è lucida, le anse sono ruotate verso l’interno. La sua personalità orientata all’eleganza si nota nella lunetta molto sottile. Ma ecco la caratteristica che fa la differenza: la corona a vite a ore 2, non troppo grande e con una zigrinatura misurata.

Il quadrante è disponibile nero argento o bianco Crema con lancette dauphine. È chiuso da vetro minerale ed è impermeabile fino a 30 metri. A ore 6 si apre una finestrella con vista sul bilanciere. La vista sul movimento è inoltre possibile lato fondello: questo è aperto, con il rotore a vista. Il Bulova Aerojet Automatic è equipaggiato con un calibro meccanico a carica automatica con 40 ore di autonomia. Prezzo: da 279 a 329€.

 

5. LONGINES AVIGATION TYPE A-7 2020

Si ispira allo storico capostipite del 1935, il Type A-7 “Avigation” (“Aviation” + “Navigation”) che fu commissionato a Longines dalle forze Armate americane (nel 2017 un esemplare conservato, del 1935, è stato venduto da Bonhams a oltre 42.000 dollari). Nel 2016, oltre ottanta anni dopo, questo modello è rinato con una versione con quadrante bianco. Nel 2020 è stato riproposto in un nuovo allestimento quadrante nero. L’Avigation Type A-7 1935 (ref. L2.812.4.53.2) si presenta con il classico layout di un cronografo monopulsante con due contatori. La cassa in acciaio con finitura satinata (41 mm di diametro, 14 mm di spessore) è ruotata in senso antiorario di 40° perciò la corona si ritrova a ore 2 acquisendo così una personalità retrò straordinaria.

Il quadrante propone una “cornice” con minuteria chemin de fer e lancette squelette per ore e minuti continui (i secondi sono sul piccolo contatore “al 7”). Il cronografo si gestisce con l’unico pulsante coassiale alla corona: minuti crono al 2, secondi centrali. Il nuovo Longines Type-7 Avigation monta il calibro L888, meccanico a carica automatica con 60 ore di carica. Si indossa con un cinturino in pelle di alligatore marrone. Prezzo: 3.340€. È l’orologio più costoso di quelli presentati in questo Speciale.

Dieci Orologi automatici con corona al 2 fino a 3.500€: puntata 2

By |Settembre 12th, 2021|0 Comments

SPECIALE CORONA AL 4: I MODELLI CON RISERVA DI CARICA – PUNTATA 2

La seconda puntata (puntata 1) di questo Speciale propone altri quattro modelli con corona al 4 equipaggiati con l’indicatore della riserva di carica. Come nella vetrina precedente l’argomento propone differenti approcci al tema della visualizzazione dell’ autonomia del movimento: da un’indicazione minimale che “non disturba” la visione del quadrante a una più “sfrontata” e che ne occupa larga parte. Noterete come anche il risultato estetico dei modelli considerati sia differente: spaziamo da orologi concepiti per un indossatore elegante, che bada allo stile ai super sportivi da indossare in condizioni difficili, in cui c’è esigenza di uno “strumento da polso”.

4. ORIENT TRITON POWER RESERVE

Nella famiglia dei modelli con ottimo rapporto qualità/prezzo l’Orient Triton ha un posto di riguardo. E il suo fascino, in questo caso, è ancora maggiore poiché oltre a essere un diver di qualità è equipaggiato con l’indicatore della riserva di carica. Orient propone a catalogo tre referenze:

  • RA-EL0002L (quadrante blu)
  • RA-EL0001B (quadrante nero)
  • RA-EL0003B (quadrante nero e ghiera dorata.

La cassa ha un diametro di 43,4 mm e spessore di 13,6 mm, una misura consistente e con proporzioni a livello di un Seiko SKX007. La corona a vite al 4 è avvolta da un massiccio rigonfiamento di protezione. È corredato di bracciale in acciaio con maglie tipo Oyster che al polso risulta confortevole ed equilibrato.
All’interno è equipaggiato, importante informazione per la sua autorevolezza, con il calibro “in house” 40N5A. Si tratta di un movimento meccanico a carica automatica con 21.600 alternanze l’ora e 40 ore di autonomia. La riserva del movimento è visualizzata a ore 1 con un indicatore ad arco di dimensioni normali, non invadenti. Sul quadrante visualizza ore, minuti, secondi continui e, ore 4, datario con piccola finestrella.

 

5. ZEPPELIN FLATLINE POWER RESERVE

Agli amanti del rigore teutonico dello stile Bauhaus è dedicato lo Zeppelin Flatline. Si potrebbe definire come un modello a metà tra un dress watch e un orologio sportivo. La tipicità del suo stile si conferma nella pulizia del quadrante, arredato con cifre sottili. La cassa in acciaio ha un diametro di 40 mm e uno spessore di 12 mm. È disponibile con finitura lucida oppure in oro rosa e diverse configurazioni di quadrante secondo la referenza. Tutti visualizzano ore, minuti e secondi continui con finestrella del datario alle ore 4. Nella stessa posizione si trova la corona. Alle ore 7 un piccolo contatore visualizza il ciclo delle 24 ore.  Tra le ore 11 e le ore 2 lo Zeppelin Flatline visualizza la riserva di carica attraverso un contatore ad arco extralarge abbastanza grande da occupare tutta quest’area. Le colorazioni di quadrante sono differenti secondo il numero della referenza a catalogo:

  • Ref. 73682: cassa in acciaio con rivestimento in oro rosa, quadrante nero.
  • Ref. 73665: cassa in acciaio lucido, quadrante Crema
  • Ref. 73684: cassa in acciaio con rivestimento in oro rosa, quadrante grigio soleil
  • Ref. 73663: cassa in acciaio con finitura lucida, quadrante blu soleil
  • [N.B.: ho trovato in vendita su Ebay anche la versione con cassa in acciaio lucido e quadrante nero]

Tutti i quadranti sono protetti da vetro zaffiro. La vista è consentita anche sul lato fondello, aperto per ammirare il movimento. L’impermeabilità è garantita fino a 5 atmosfere (50 metri).

Tutte le versioni dello Zeppelin Flatline sono equipaggiate con il calibro Miyota 9132. Questo movimento ha carica sia automatica, sia manuale ed è equipaggiato con funzione di stop dei secondi per una ottimale messa a punto. Pulsa a 28.800 alternanze l’ora e dispone di circa 40 ore di autonomia.

PREZZO E PRODUZIONE. Sul sito ufficiale di Zeppelin Watches non ho trovato i prezzi delle referenze illustrate. Va da sé che il catalogo online non presenta in modo esaustivo tutte le versioni disponibili: cercando con più precisione è possibile trovare versioni di quadrante con colorazioni diverse dal layout della cassa. Se foste interessati all’acquisto di un Flatline Ebay potrebbe essere il negozio giusto. Il prezzo massimo che ho trovato è stato 500€ ma, a mio avviso, può essere diminuito di un buon 30-35%.

 

6. REC P-51

Non lo consideriamo un vero e proprio “Corona al 4” con tutti i crismi. Eppure il REC P-51 non è nemmeno uno dei soliti orologi con corona al 3. Questo modello, lanciato su Kickstarter potrebbe essere un “corona alle 3:30″. È un orologio meccanico con riserva di carica ispirato al mondo dell’Automobile. Celebra l’iconica Ford Mustang degli Anni 60 e da lei sono nate tre versioni di questo originale segnatempo: P-51-01, P-51-02 e P-51-05. In tutti i casi i quadranti provengono da parti originali di Ford Mustang. Nel caso del 05 si tratta di una piccola parte prelevata dalla parte posteriore del telaio, area del bagagliaio, dell’esemplare ricostruito nel 2000 per partecipare alle riprese del film Fuori in 60 secondi.

La cassa in acciaio ha una forma quasi quadrata ma con angoli molto smussati. Il diametro è di 44 mm, lo spessore di 10,8 mm. Osservando la carrure si nota che la corona è in posizione più spostata rispetto alle 3. La ghiera liscia porta lo sguardo direttamente sul quadrante (anch’esso prodotto da parti di Mustang) dove si notano le sue caratteristiche: in alto un piccolo contatore della riserva di carica del tutto uguale all’indicatore della quantità di carburante nel serbatoio. Nel quadrante sottostante si apprezzano ore, minuti e secondi continui. Nell’arco a ore 6, infine, il datario. Il P-51 monta un calibro Miyota 9130 con indicazione dell’autonomia di marcia e riserva di carica di oltre 48 ore.

PREZZI E PRODUZIONE. Il REC P1-01 e il P1-02 costano 1.260€. Il P1-05, edizione limitata a 498 esemplari, costa 1.429 Euro.

7. SEIKO PROSPEX LX

Quadrante, lunetta e corona al 4

L’ultimo modello di questa passerella sui Corona al 4 (automatici) con riserva di carica è Sua Maestà il Seiko Prospex della famiglia LX, erede del diver professionale che il marchio giapponese lanciò nel 1968. “LX” non allude all’universo del lusso ma chiama in causa il termine “luce” dal latino e si riferisce alla “luce” che si riflette sulle superfici della sua cassa in acciaio.
La sua storia inizia nel 2018 quando una variante speciale del Prospex vince la categoria del Grand Prix de l’Horologerie de Geneve dedicato agli orologi sportivi. Da quel riconoscimento nata la famiglia LX con cui Seiko esalta le qualità della resistenza e della robustezza nei fondali, nell’alta montagna (era al polso dell’alpinista Yuichiro Miura durante la sua ascesa sull’Everest), o nello spazio (è stato indossato in una missione sulla Stazione Spaziale Internazionale).

La Ref. SNR031J1

SEI REFERENZE.

Seiko propone il Prospex LX in sei referenze con caratteristiche stilistiche differenti. Per tutte la dote comune è la corona a vite a ore 4 e l’indicatore di riserva di carica alle ore 7:

  1. Ref. SNR025J1. Cassa in titanio (44 mm di diametro, 14,7 mm d spessore, trattamento extraduro. La ghiera girevole unidirezionale presenta lunetta integrata con incisi i punti cardinali e i gradi della bussola. Il quadrante nero opaco visualizza ore, minuti, secondi, datario (finestrella al 3) e secondo fuso con grande lancetta squelette gialla. Il bracciale è in titanio con maglie piene, chiusura deployante e dispositivo di sicurezza.
  2. Ref. SNR027J1. Cassa in titanio con trattamento DLC nero, diametro di 44 mm, spessore di 14,7 mm. La lunetta in titanio. Come sulla Ref. SNR029J1, mostra i punti cardinali e la bussola. Il quadrante nero visualizza ore, minuti, secondi e secondo fuso con lancetta squelette. È impermeabile fino a 200 metri. Si indossa con cinturino in pelle.
  3. Ref. SNR029J1. È la versione del Prospex LX con la personalità più classica. La cassa in titanio lucido misura 44 mm in larghezza ma uno spessore di ben 15,7 mm. La ghiera unidirezionale ha la lunetta con l’indicazione di 60 minuti (o secondi). Il quadrante nero opaco indica ore, minuti, secondi, data e riserva di carica ma manca il secondo fuso. È corredato di bracciale in titanio con maglie piene, chiusura deployante e regolazione rapida. Offre impermeabilità fino a 300 metri.
  4. Ref. SNR031J1. Riprende le medesime caratteristiche della Ref. SNR029J1 ma la cassa è in titanio nero (diametro 44 mm, spessore 15,7, impermeabilità 300 metri).
  5. Ref. SNR033J1. È la versione che preferisco. La cassa misura 44 mm di diametro e 14,7 in spessore. Sulla ghiera spicca la lunetta tipo “Batman” con indicazione delle 24 Ore: quelle diurne in azzurro, quelle notturne in nero. Il quadrante è in una magnifica gradazione di blu e visualizza ore, minuti, secondi, secondo fuso con lancetta rossa. Il bracciale è in maglie di titanio. L’impermeabilità è fino a 100 metri.
  6. Ref. SNR035J1. L’ultima referenza della famiglia Prospex LX è analogo alla Ref. SNR033J1 ma si presenta con cassa in titanio nero da 44,7 mm e 14,7 di spessore. La lunetta riporta il disco delle 24 ore, a loro volta indicate con lancetta nera (e punta bianca). Offre impermeabilità fino a cento metri e si indossa con cinturino in gomma.

Seiko Prospex LX Ref. SNR025J1

MOVIMENTO

Le versioni con ore, minuti e secondi (SNR029J e SNR031J1) montano il calibro 5R65 (meccanico a carica automatica, 28.800 alternanze l’ora, 70 ore di autonomia). Alle versioni con funzione GMT (Ref. SNR025J1, SNR027J1, SNR033J1 e SNR035J1) è destinato il calibro 5R66 con modulo aggiuntivo

PREZZI E PRODUZIONE. Il Seiko Prospex LX non è un’edizione limitata. Il prezzo è indubbiamente elevato e conferma la sua appartenenza alla nicchia Premium del catalogo:

  • SEIKO SNR025J: 5.000€
  • SEIKO SNR 027J: 5.000€
  • SEIKO SNR 029J: 6.000
  • SEIKO SNR031J: 6.000
  • SEIKO SNR033J: 5.500€
  • SEIKO SNR035J: 5.500€

 

 

[SPECIALE: I CORONA AL 4 CON RISERVA DI CARICA – PUNTATA 1]

 

By |Giugno 27th, 2021|0 Comments

SPECIALE CORONA AL 4: I MODELLI CON RISERVA DI CARICA – PUNTATA 1

L’indicatore della riserva di carica di un’orologio meccanico è una complicazione affascinante: è il timer-vita del movimento, la prova più tangibile che l’orologio è una creatura viva e pulsante (il gruppo musicale scozzese dei Simple Minds utilizzerebbe, in proposito, il titolo della loro canzone più famosa: Alive and kicking, 1985). L’autonomia di marcia ci fornisce il dato della quantità di energia della molla a spirale, ci informa del numero di ore che trascorreranno prima che l’orologio smetta di funzionare. Ecco un breve panorama dei modelli sul mercato con corona a ore 4 e visualizzazione della riserva di carica.

COMPLICAZIONE DI NICCHIA

L’indicatore dell’autonomia di carica non piace a tutti. Forse perché rompe l’ordine che regna sul quadrante (c’è chi adora il “disordine” creato da un super-complicato e c’è chi, all’opposto, desidera che l’orologio abbia solo le lancette di ore e minuti. Nemmeno i secondi sono concessi). Forse perché rovina la sua seducente simmetria (di solito la finestrella del datario al 3 è il massimo ammissibile). In fondo non c’è necessità di sapere quanta carica ha il nostro orologio; ammesso che si fermi, avremmo sotto controllo l’ora in un’infinità di modi: l’orologio del telefono, la strumentazione della macchina, lo smartwatch, i pannelli che ci circondano (negozi, supermercati, cartelloni…). Però il fascino della riserva di carica è nella possibilità di avere una visione sui battiti del “cuore” di un orologio. E, del resto, questo blog è Crown@4: spezziamo la “monotonia” della corona alle ore 3 e rendiamo l’orologio un oggetto più libero di esprimersi e farsi ammirare come meglio crede.

SFRONTATA O MINIMALISTA

Esistono molti modelli di mercato (prevalentemente con corona@3) equipaggiati con l’indicazione dell’autonomia del movimento ma alcuni la nascondono sul fondello. Per vedere l’energia della molla, perciò, dovete slacciare l’orologio ruotarlo, e ammirarne il retro. Potrete, allora, apprezzare l’autonomia di marcia. La visualizzazione della riserva di carica, invece, in questo Speciale su Crown@4 diventa protagonista del quadrante: un piccolo indicatore ad arco, riporta su una scaletta graduata il numero di ore corrispondenti all’autonomia del calibro. Esistono diverse modalità di visualizzazione: da un’indicazione minimal che “disturba” poco la vista sul quadrante a un’indicazione extralarge che ne occupa una larga parte.

Ecco un elenco più o meno esaustivo dei principali orologi meccanici del mercato globale dotati di questa complicazione. Inizio dal modello con l’indicatore meno invadente per arrivare al modello più audace, dedicato a chi adora questa complicazione e non solo sente la necessità di sapere sempre quanta carica ha il movimento ma esige di averla grande, ampia, surdimensionata.

  1. ELLIOT BROWN TYNEHAM

Il microbrand inglese dedica un modello con riserva di carica al piccolo paese fantasma del Dorset. Il villaggio esisteva già nel II° sec. d.C. ma fu abbandonato dai circa 300 residenti rimasti durante la seconda Guerra Mondiale. Divenne un campo di addestramento per l’esercito inglese in vista delle operazioni per lo sbarco in Normandia.
La cassa de Tyneham è in acciaio e ha un diametro di 41 mm, 50 mm tra le anse (larghe 22 mm) e 14,5 mm di spessore. Questo modello, tra i Riserva di Carica individuati, è quello con l’indicatore più piccolo e meno invadente (è posizionato a ore 1).

Il Tyneham è proposto in sei referenze, cinque in acciaio e una in bronzo:

  • Ref. 305-D03-L12. La cassa è in acciaio satinato con quadrante soleil nella stessa finitura. Gli indici a numeri arabi sono pure satinati, le lancette sono in colore nero con quella dei secondi fornita di punta rossa. Si indossa con cinturino in pelle marrone.
  • Ref. 305-D06-L23. la cassa in acciaio opaco ha quadrante blu soleil con indici a numeri arabi in colore Crema. Le lancette sono in bronzo e riempite con superluminova. È corredato di cinturino in pelle marrone.
  • Ref. 305-D05-L15. La cassa è in acciaio opaco con lunetta spazzolata. Presenta quadrante in grigio scuro con finitura soleil e indici a numeri arabi cromati. Le lancette sono nere e riempite con superluminova in colore verde. Si indossa con cinturino in pelle opaca di colore nero.

  • Ref. 305-D01-R06. La cassa ha un rivestimento in PVD di colore nero che gli dona una personalità degna di un caccia Stealth da guerra. Il quadrante nero opaco ha indici a numeri arabi bianchi. È fornito di cinturino in gomma nera con fibbia in acciaio.
  • Ref. 305-D04-R14. Elliot Brown la definisce la “versione più rilassata”, per gli accenti blu Profondo che richiamano gli sport acquatici. Il quadrante bianco a cerchi concentrici ha indici e lancette di colore blu, riempite con superluminova. È equipaggiato con cinturino in pelle di colore marrone opaco.
  • Ref. 305-D07-L22. Questa versione avrebbe dovuto entrare a pieno diritto nello Speciale sui Bronzi con corona al 4 pubblicato lo scorso inizio di primavera. La cassa è infatti in bronzo. Il quadrante ha una finitura blu soleil e presenta indici a numeri arabi in color Crema. Sono in bronzo anche le lancette riempite con Superluminova.

MOVIMENTO. L’Elliot Brown Tyneham è equipaggiato con il calibro Miyota 9130, meccanico a carica automatica. Pulsa a 28.800 alternanze l’ora ed è dotato di carica anche manuale e funzione di “fermo macchina”. Il movimento possiede un sistema di protezione a due stadi per preservarlo dagli urti. La prima “linea di difesa” è una gabbia del movimento circondata da un sistema di ammortizzazione brevettato. In questo modo il movimento “galleggia” all’interno della cassa. Il secondo è il sistema di protezione del bilanciere, incorporato nel movimento stesso.

PREZZO E PRODUZIONE. Ecco i prezzi delle 6 referenze:

  • Ref. 305-D01-R06: 845 GBP (ca. 943,50€).
  • Ref. 305-D04-L14: 845 GBP (ca. 943,50€).
  • Ref. 305-D03-L12: 845 GBP (943,50€).
  • Ref. 305-D05-L15: 845 GBP (943,50€).
  • Ref. 305-D06-L23: 875 GBP (1.018€).
  • Ref. 305-D07-L22 (cassa in bronzo): 875 GBP (1.018€).

2. NETHUNS LAVA II POWER RESERVE

Il contatore dell’autonomia di marcia in fase di assemblaggio.

Ho già parlato di questo nuovo modello del marchio Nethuns in occasione della presentazione ufficiale di qualche mese fa. Il Lava II Power Reserve è un massiccio diver ad alte prestazioni. La cassa in acciaio ha un diametro di ben 45 mm e 16,55 mm di spessore. Misura 50,5 mm tra le anse e queste hanno un’ampiezza di 24 mm (come il Makara Sea Serpent in bronzo). Sul lato sinistro della carrure è equipaggiato con valvola dell’elio a pressione e ha un‘impermeabilità fino a 600 metri di profondità.

Nethuns Watches ha in listino tre referenze:

  • Ref. LS-PR-211: quadrante nero, lunetta nera
  • Ref. LS-PR-212: quadrante blu scuro, lunetta nera
  • Ref. LS-PR-221: quadrante nero, lunetta in colore marrone, bracciale con maglie acciaio/oro e corona dorata

Sul quadrante la riserva di carica del movimento (Miyota calibro 9134) è posizionata in corrispondenza delle 10:30. Ha un grandezza maggiore rispetto all’Elliot Bown Tyneham e fornisce 40 ore di autonomia. Oltre a ore, minuti e secondi continui il Lava II visualizza il ciclo delle 24 ore (piccolo contatore alle 7) e datario (finestrella alle ore 4). Il prezzo varia da 659 a 679 dollari.

3. GAVOX POWER RESERVE

Il microbrand belga produce un modello con riserva di carica con caratteristiche di cassa simili ma stili differenti: la famiglia si compone dell’Ultima Necat Power Reserve nelle varianti Grey e blue e il Gavox Legacy Carpe Diem. Quest’ultimo ha una personalità ultra-classica. È un dress-watch con cassa in acciaio da 41 mm di diametro e 12,1 mm di spessore. La lunghezza complessiva è pari a 48,8 mm. Il quadrante bianco è arredato con lancette Breguet e indici – molto sottili – con numeri romani. È protetto da vetro zaffiro antiriflesso. La riserva di carica è indicata attraverso il “maxi” indicatore ad arco posizionato tra le 11:30 e le due. Questo offre una visualizzazione dell’autonomia di marcia assolutamente precisa fino a 40 ore. A ore 7 è posizionata la piccola finestrella del datario.

Vista frontale con tutte le funzioni del quadrante grigio soleil

Il Gavox Ultima Necat Legacy è disponibile nelle versioni Grey e Blue. Hanno uno stile professionale ed elegante ma meno “da sera”. Il quadrante soleil grigio o blu ha indici a bastone e lancette a freccia. Tutti montano il calibro Miyota 9130 dotato di rotore di carica personalizzato. Durante l’assemblaggio di ogni esemplare viene eseguito un controllo individuale sul movimento e la messa a punto.

PREZZI E PRODUZIONE. Il Gavox Legacy Carpe Diem costa 650€. L’Ultima Necat Legacy costa 850,00 $ pari a circa 715,00€.

[SPECIALE CORONA AL 4, I RISERVA DI CARICA – PUNTATA – 2]

By |Giugno 24th, 2021|3 Comments

SPECIALE QUARZO [C@4]: DIECI OROLOGI A BATTERIA (SOTTO 500€) CON CORONA AL 4

I latini dicevano che “quidquid latine dictum sit altum videtur” (“qualsiasi cosa detta in latino appare sublime”). Su Crown@4.com vi parlo di orologi da polso con corona alle ore 4 (e, in generale, “NON AL 3”): è una piccola nicchia rispetto alla prassi di mercato. Sono pochi i marchi famosi che propongono orologi di alta gamma con corona al 4 (ve ne parlerò nei prossimi giorni). Ora estremizzo: Sono pochissimi quelli che producono modelli con corona al 4 e movimento al quarzo. Ecco una selezione di dieci orologi a batteria con questo particolare layout della corona. È interessante osservare che tutti hanno un prezzo ben inferiore a 500€. Eppure tra questi c’è chi può inabissarsi fino a 1000 metri. Ed è un peccato che ci siano orologi economici senza nome, un’azione ingloriosa (e una strategia a mio parere sbagliata) che li dequalifica.

1. COLUMBIA COLLEGIATE CANYON RIDGE

La storia di Columbia Sportswear nasce nel ’37 quando la famiglia Boyle fugge dalla furia nazista e varca l’Atlantico per inseguire il sogno americano. Rileva un negozio di cappelli a Portland, nell’Oregon, e fonda la Columbia Hat Company. Il motto di Gert Boyle, ultima titolare, era: “E’ perfetto: ora fatelo meglio!“. Nella collezione di accessori Collegiate il Canyon Ridge è un field watch (“orologio militare”) disponibile in viola, arancione o marrone. La cassa in acciaio ha un diametro di 42 mm e quadrante (chiuso da vetro minerale) con lancette argentate. La corona alle ore 4 a vite è protetta da piccole sporgenze. Alle 3, 6, 9 e 12 sono presenti indici con grandi numeri arabi in stile Panerai e alle 4 la finestra con datario. Si indossa con cinturino in cuoio. PREZZO: 145 $.

 

 

2.BERTUCCI A-6A EXPERIOR ITALIA

Quest’azienda ha un catalogo molto vasto di modelli con corona al 4. L’Experior Italia ha cassa monoblocco in alluminio, fornita di brevetto. Ha un diametro di 40 mm e assicura qualità durevoli di robustezza e comfort al polso grazie al peso di soli 59 grammi. Il fondello, pure in alluminio, è serrato a vite e impermeabile fino a cento metri. La corona al 4 a vite riporta il logo del marchio ed è fornita di piccole protezioni. Questo stile massiccio si ritrova nelle anse da 22 mm di ampiezza. Sul quadrante nero opaco ci sono grandi lancette con forte luminescenza e indici a cifre arabe in stile Panerai. E’ disponibile con più cinturini Bertucci ® in gomma italiana, taglia unica e rapida regolazione. PREZZO: 160 dollari.

 

3. MOMENTUM FLATLINE 42 mm

Il marchio Canadese produce molti modelli con corona al 4, con varie misure di cassa. Il Flatline è diretto a un indossatore che ha sempre l’avventura nei suoi pensieri. Dalle vette di alte montagne alle onde impetuose di mari ventosi da cavalcare con il surf, il Flatline ambisce a essere il modello giusto. La cassa ha un diametro di 42 mm e spessore di 8,5, le anse hanno un’ampiezza di 22 mm. È equipaggiato con un movimento al quarzo Ronda alimentato con una batteria che garantisce una durata di almeno quattro anni. I colori di quadrante sono il nero (con indici a numeri arabi delle dodici ore illuminati con Superluminova) con lancetta dei secondi rossa oppure bianco (ha luminescenza completa in condizioni di scarsa luce) e lancetta dei secondi blu. Visualizza ore, minuti e secondi continui. A ore tre 3 si apre una piccola finestrella ad arco per il datario. È disponibile con cinturino in gomma o in cordura. PREZZO: 220€.

4.BEN NEVIS DIVER

Il monte più alto della Gran Bretagna dà il nome a questa azienda produttrice di orologi al quarzo con prezzi molto contenuti. Per chi cerca un orologio con corona al 4 dimenticando qualsiasi pensiero può trovare in Ben Nevis una buona soluzione. Un Ben Nevis è consigliato a chi cerca il cosiddetto “mulo” cioè un modello da strapazzare senza alcuna preoccupazione: costa talmente poco che “tanto lo ri-acquisto senza indugio”. Il modello che vi presento, purtroppo non ha nome. Il design è del tutto dignitoso e, almeno dalle immagini, appare interessante e ben fatto. Le Ref. disponibili:

  • BN3024 G: cassa in acciaio da 43 mm di diametro, 14 mm di spessore; quadrante verde o blu con grandi lancette di ore, minuti, secondi e datario; è corredato di cinturino in gomma ed è impermeabile fino a 3 atmosfere (30 metri).
  • BN3010 G: come BN3024 G ma con quadrante nero.
  • BN3017 G: cassa in acciaio, 46 mm. di diametro, 11 mm di spessore; quadrante nero con ore, minuti, secondi, datario e giorno della settimana. PREZZO: da circa 50 a 70$. Si trova sul sito ufficiale Ben Nevis o su Amazon.

5. CITIZEN DIVER’S ECO DRIVE 200 MT

Lo storico brand giapponese ha in catalogo un diver al quarzo con corona a vite posizionata a ore 4. Le referenze disponibili:

  • BN150-10E: lunetta e quadrante in colore nero.
  • BN0151-17L: lunetta e quadrante in colore blu.
  • BN0158-18X: lunetta e quadrante in colore verde.
  • BN0159-15X: lunetta e quadrante in colore rosso.

Per tutti il layout prevede cassa in acciaio da 44 mm di diametro, 11,5 mm di spessore, larghezza delle anse di 20 mm. È equipaggiato con ghiera girevole unidirezionale e lunetta graduata con scala del tempo di immersione su 60 minuti. Il quadrante (con vetro minerale) visualizza ore, minuti e secondi continui. A ore 4 è posizionata la finestrella del datario. Le lancette di grandi dimensioni sono abbinate a grandi indici con superluminova. Monta il calibro Citizen E168 al quarzo con autonomia di oltre 4.300 ore. L’impermeabilità è fino a 200 metri. Si indossa con cinturino in gomma. PREZZO: da 228€ a 258€ sul sito ufficiale o negli store Citizen.

Citizen Divers Eco Drive: versione con quadrante e lunetta di colore rosso

6. SEIKO PROSPEX SNE541P1.

Nel 2019 la Street Series del Seiko Prospex si è arricchita di nuove referenze ispirate al capostipite del 1975 con cassa in titanio. Il nuovo diver a batteria solare ha ripreso il design del suo illustre predecessore e l’ha aggiornato con novità tecnologiche come la batteria di peso contenuto e una riserva di carica di dieci mesi. La ref. SNE541 ha la cassa in acciaio da 46,7 mm di diametro e 12 mm di spessore. La ghiera girevole unidirezionale in acciaio indica sessanta minuti. Il quadrante nero opaco ha lancette e indici in lumibrite che forniscono illuminazione ottimale in tutte le condizioni. Visualizza ore minuti, secondi continui e datario alle ore 4. All’interno monta un movimento al quarzo (calibro V157) alimentato a batteria solare. È corredato da cinturino in silicone. PREZZO: 369€.

7. MWC MILITARY DIVERS DEPTHMASTER 1000 METRI

È un robusto diver studiato per le immersioni con “gas diversi” e a grandi profondità: la cassa in acciaio con trattamento PVD (44 mm di diametro, 14 mm di spessore), infatti, è impermeabile fino a mille metri. La speciale finitura è spesso specificata nei contratti di fornitura a forze speciali, unità antiterrorismo e per operazioni segrete. Nel processo di creazione dello strato di PVD l’acciaio non è nero fino in fondo perché il colore è creato da un processo di placcatura chimica, migliore rispetto alla finitura verniciata, che può facilmente sbiadire o rovinarsi a causa dei graffi. In questo caso il colore dell’acciaio è inalterato a livello molecolare quindi non si deteriora anche durante l’uso intenso. Può però danneggiarsi se la cassa è colpita violentemente da un pezzo di metallo o è consumata da una continua e pesante abrasione.

Sul lato sinistro della carrure l’MWC Depthmaster è fornito di valvola di sfogo a pressione dell’elio. La corona a vite a ore 4 ha il fermo macchina). Il quadrante ha una finitura di tipo “militare” e grandi lancette con indici tipo Panerai. Visualizza ore, minuti, secondi continui e datario (alle ore 4). Il movimento è un Ronda 715  con una durata della batteria di 10 anni. PREZZO: 312€.

MWC Military Divers Depthmaster 1000 metri

8. WELLY MERCK CLASSIC ROMA S 42 MM.

Dalla vera storia di Merck e Welly nasce il marchio Welly Merck. Le umili origini di Merck hanno plasmato il suo carattere e acceso in lui il desiderio di superare sempre le difficoltà. Il matrimonio con Welly ha creato una squadra affiatata e messo le basi per la nascita di qualcosa che fosse simbolo del loro approccio alla vita. Welly Merck cerca di allinearsi con le persone che, come i fondatori, affrontano gli ostacoli con determinazione e classe.

Il Classic Roma S 42 è un moderno orologio con design alla moda. La cassa in acciaio ha un diametro di 42 mm e soli 6 mm di spessore (20 mm tra le anse). La corona posizionata a ore 4 rompe con i canoni tradizionali e dimostra che un orologio questo layout può esprimere eleganza anche senza le proporzioni massicce di un diver. Il Classic Roma ha quadrante (bianco o nero), protetto da vetro zaffiro e con indici a bastone sottili. Ore e minuti sono indicati da lancette gladio (tutti i modelli Welly Merck non hanno lancetta dei secondi per dare ancora più pulizia). All’interno monta un movimento al quarzo. PREZZO: circa 180 dollari.

Welly Merck Classic Roma 42

 

9. RATIO FREEDIVER PROFESSIONAL 200M SAPPHIRE QUARTZ 22AD202

Un diver trasmette sicurezza, forza e protezione. Nell’ambiente marino, dove è “avvolto” dall’acqua, l’orologio da immersione dà una fondamentale certezza: una precisa misurazione della durata della prova in un ambiente in cui si vive per un tempo molto limitato. Ratio Watches produce orologi per tutte le profondità, da 200 metri in giù e fino all’abisso dei 1.000. L’obbiettivo è la funzione attraverso uno stile massiccio. Il Freediver Professional ha una cassa da 43 mm di diametro e 10 mm di spessore. La sua particolarità sono i volumi sinuosi con spigoli appena accennati: anse, carrure e protezione per la corona hanno un’estetica “curvy”, che piace a chi apprezza le forme morbide e flessuose. Alle ore 4 esibisce la corona a vite per la rimessa dell’ora. Questa si abbina alla ghiera girevole unidirezionale priva della vistosa dentatura che fornisce ottima presa (specie con i guanti in neoprene) ma che la rende molto sgraziata. Ha, invece, una pregevole zigrinatura. Monta il calibro VX42E e misura ore, minuti, secondi continui. Alle ore 3 è posizionata la finestrella del datario. PREZZO: è molto contenuto, appena 103 dollari.

10. AUGUST STEINER RACE WATCH 24 HOURS RETROGRADE CORONA AL 4

La Casa americana è stata fondata a Brooklyn nel 2006 ma oggi non se ne conosce il destino. Il nome di questo modello è sconosciuto così come indefinite le caratteristiche. Negli store online dove ancora è in vendita qualche esemplare si legge di una non meglio identificata “ispirazione alle corse”. La gamma di questo “Inspired Race watch” comprende quattro versioni, tutte con cassa in acciaio: lucido, rivestimento in PVD nero o grigio Titanio e un’ultima con placcatura in oro rosso. Non si conosce il diametro e lo spessore ma si può ipotizzare 43-44 mm e 10 mm. Lo stile è elegante, accresciuto dall’assenza della lunetta. A ore 4 si nota la piccola corona (non si sa se a vite o estrazione) per la rimessa dell’ora e della data.

Il quadrante è nero o blu ed è abbinato a lancette (ore, minuti, secondi e datario con finestrella rotonda a ore 4) di colore bianco con indici a numeri arabi delle dodici ore ispirati alle cifre di un contagiri. C’è, inoltre, a ore 7, un’indicazione retrograda delle 24 ore con un piccolo contatore ad arco abbinato a una lancetta gialla, arancione o rossa. All’interno è equipaggiato con movimento al quarzo ed è corredato di cinturino in pelle anticata. PREZZO (Amazon UK): circa 50 GBP.

By |Aprile 7th, 2021|1 Comment

SPECIALE OROLOGI IN BRONZO CON CORONA AL 4: QUARTA PUNTATA

16. MWC DEPTHMASTER BRONZE SPECIAL EDITION

MWC è uno dei principali fornitori al mondo di robusti orologi con specifiche militari. Gli orologi MWC sono al polso di forze di polizia, unità antiterrorismo, compagnie aeree, di navigazione e di salvataggio, società minerarie e una varietà di agenzie e dipartimenti governativi. Il marchio è stato fondato nel 1974 da Wolfgang Obrigheimer da sempre pone durata e l’affidabilità al primo posto. I modelli prodotti incarnano qualità, accuratezza e precisione. Il marchio protegge con grande gelosia la lista di clienti mantenendola top-secret; si dice che questa includa la Metropolitan Police Anti-Terrorist Unit di Londra e il Royal Gurka Regiment dell’esercito britannico. L’azienda, però, si rivolge anche al mercato “consumer” attraverso negozi e distributori in tutto il mondo come anche il sito ufficiale. Nella linea Depthmaster il marchio MWC ha in catalogo anche una versione in bronzo con corona al 4: la cassa ha un diametro di 44 mm (47 mm da maglia a maglia) e uno spessore di ben 18 mm. Sul lato sinistro la carrure è equipaggiata con valvola automatica per lo scarico dell’elio.

La Ghiera girevole unidirezionale integra una lunetta in ceramica nera con inserti in superluminova che danno una forte luminescenza.

Il quadrante è protetto da vetro zaffiro bombato da 3,5 mm spessore (il fondello è in acciaio, chiuso a vite). È in colore nero opaco e visualizza ore, minuti, secondi continui e datario con finestrella alle ore 4. Sulla parte più esterna ci sono indici a numeri arabi delle ore dall’1 al 12 e in quella più interna una seconda indicazione fino alle 24. All’interno L’MWC Depthmaster Bronze monta un calibro Miyota NH35A, meccanico automatico con funzione di hacking. È, in sostanza un modello che esprime concretezza dando grande attenzione alle prestazioni. Infatti è impermeabile fino a 1.000 metri di profondità.

PRODUZIONE E PREZZO. Il Depthmaster Bronze non è una serie limitata ed è in vendita a 477€.

17. BERCKBINDER &BROWN T46 V2 BRONZO.

Il progetto della Newco Berkbinder & Brown è nato nel 2011 ed è stato lanciato con una raccolta fondi su Kickstarter. La denominazione è un amalgama tra “T” (“tool” ovvero “strumento”) e 46, il diametro della cassa, in due pezzi (lo spessore è di 13 mm). Questo prodotto è stato introdotto come un tool watch, disponibile all’uso indiscriminato, amante dell’ambiente . La prima versione del T46 è stata proposta in acciaio o in bronzo. Nel 2012 è stato lanciato il restyling, il T46 V2, riconoscibile per gli indici del quadrante con uno stile più moderno.

La cassa è proposta in titanio o nel più affascinante bronzo “903”. È una varietà con una maggiore quantità di stagno rispetto al dosaggio classico insieme al rame. Con il tempo e con l’effetto della patina acquisisce maggiore lucentezza e una colorazione meno marrone. Il bronzo 903, in sostanza è la controparte americana del bronzo CuSn8, lega che Panerai usa per i suoi orologi in bronzo (con contenuto di rame al 3%). La cassa del T46 è perfettamente tonda e priva di anse, una forma originale e ultimamente vista sul Grandval Atlantique. Grazie a questo design viene percepito compatto al polso nonostante le dimensioni oggettivamente generose (46 mm non è poco). Questo dà, inoltre più enfasi, alla corona in acciaio dislocata a ore 4. La lunetta fissa è una parte strutturale della cassa ed è serrata con viti in acciaio che conferiscono una personalità di grande forza.

Sono stati sviluppati differenti quadranti: nero, bronzo, metallo argentato e metallo blu a dimostrazione della elevata personalizzazione. Questo visualizza ore, minuti, secondi e datario con finestrella al 4. Presenta indici a numeri arabi di grandi dimensioni e luminescenti. All’interno della cassa il T46 è equipaggiato con un classico calibro ETA 2824.

PREZZO E PRODUZIONE. Gli ultimi segni di vita sulla pagina Facebook ufficiale sono dell’aprile 2017. Da allora il brand è sparito dalla scena. Il Beckbinder & Brown T46 V1 è stato proposto su Kickstarter (2011) al prezzo di lancio di 650 Dollari. Ho visto inserzioni di vendita che coprono un’ampia fascia di prezzo, da 600 a 2.000 dollari americani.

18. ADVISOR SUPA DIVER BRONZE

È senza dubbio il Bronzo con corona al 4 più possente di questo Speciale. Il Supa Diver Bronze del microbrand Advisor potrebbe essere l’orologio da immersione da indossare (con muta stagna) nello specchio d’acqua di una cava. Ha uno stile maschio, personalità invincibile, dimensioni massicce, forme granitiche. Può finanche risultare poco attraente per le superfici ricche di spigoli, rozze.
La cassa in bronzo ha un diametro di 44 mm e uno spessore di 14,5. Misura 51 mm da maglia a maglia (la distanza tra queste è di 22 mm) ed è equipaggiato con corona a vite in bronzo al 4.

 

La ghiera girevole unidirezionale presenta vistosi solchi con grandi viti a brugola e una “mostruosa” lunetta in ceramica  con grandi indici a numeri arabi in multipli di cinque minuti.
Il quadrante (in colore a gradiente nero, blu Turchese o verde) visualizza ore, minuti, secondi continui e datario (finestrella al 6) ed è protetto da vetro zaffiro incurvato. È “arredato” con grandi lancette rettangolari riempite con superluminova C3 e indici delle ore a bastone di un vistoso spessore. All’interno della cassa pulsa un calibro Sellita SW200, meccanico a carica automatica, 28.800 alternanze l’ora, 38 ore di autonomia. L’Advisor Supa Diver Bronze si indossa con cinturino in gomma.

PREZZO E PRODUZIONE. L’Advisor Supa Diver Bronze è proposto al prezzo di 499€ con quadrante nero e 699€ nelle altre colorazioni: rosso, verde, blu

19. TC9 1970s Bronze Diver

La pandemia del Covid-19 ha bloccato il nuovo progetto del microbrand inglese TC9. L’azienda ha allora lanciato su Kickstarter nell’estate 2020 la serie definitiva del Diver 1970 in bronzo. Si tratta dell’edizione numero 7 del modello lanciato per la prima volta nel 2016. Ha avuto molti riscontri positivi (alcune versioni sono sold out) e dopo le molte richieste TC9 ha deciso di lanciare una famiglia di versioni con varie opportunità di scelta per quadrante e lunetta. TC9 afferma che il “suo” bronzo ha un particolare colore che tende all'”oro rosso” e che può cambiare nel tempo secondo la scelta dell’indossatore in merito alla patina.

La cassa, che riprende la classica forma “Turtle” dell’omonimo modello Seiko”, ha un diametro di 44mm (48 mm da ansa ad ansa, 22 mm di distanza tra le anse).

Rispetto all’ultimo Diver prodotto, la “settima serie” ha corona al 4 in bronzo, un dettaglio che aumenta il fascino e completa la personalità marina di questo modello” (su quelle precedenti era di colore nero). La cassa è chiusa lato quadrante con vetro zaffiro piatto anti-riflesso e ha fondello in acciaio chiuso con serraggio a vite. Monta il movimento Miyota NH35A, meccanico automatico, 21.600 alternanze l’ora. Visualizza ore, minuti e secondi con grandi lancette oltreché datario con finestrella al 4.
Sono disponibili cinque tipi di quadrante:

  1. Nero con indici a numeri arabi delle dodici ore (e un secondo giro fino a ventiquattro ore).
  2. Blu intenso (anche la lunetta) in Panerai style con grandi indici (applicati) a cifre arabe sul 3, 6 , 9 e 12
  3. Verde (anche la lunetta) con grandi indici a bastone
  4. Bianco con lunetta “stealth” in grigio scuro
  5. Nero con grandi indici a bastone e lunetta pure nera

PREZZO E PRODUZIONE. Il TC9 diver 1970 bronze è corredato da cinturino in pelle con fibbia in bronzo. Costa 350 Sterline (la versione con quadrante blu è SOLD OUT.

20. NOMAD 6105 HOMAGE BRONZE

L’azienda thailandese, conosciuta per la produzione di cinturini e come fornitore per molte aziende di settore, ha creato un orologio in bronzo con corona al 4, un “homage” del famoso Seiko 6105 degli Anni 60, costruito in serie molto limitata. Considerata la natura “estemporanea” di questo modello Nomad non ha aggiunto il proprio logo. Il marchio Nomad è in rilievo sul fondello in acciaio serrato a vite. Questo riporta anche il numero dell’esemplare.

La cassa ha un diametro di 44 mm (47,6 mm considerando anche la corona) e uno spessore di 13 mm; le anse hanno una larghezza di 20 mm e si integrano con armonia insieme alla corona, in bronzo, posizionata al 4. Il Nomad 6105 Homage Bronze è inoltre equipaggiato con ghiera girevole unidirezionale e lunetta in un elegante rosso bordeaux. Questa si armonizza con stile al quadrante in colore viola.

Le grandi lancette bianche visualizzano ore, minuti e secondi continui. Vi sono, poi, indici a bastone e un motivo a tratteggio sul rehaut particolarmente spesso.Monta un movimento meccanico a carica automatica, calibro Miyota NH35 con 21.600 alternanze l’ora e 41 ore di autonomia.

PREZZO E PRODUZIONE. Questo modello è stato prodotto in soli 99 esemplari. Prezzo su Ebay: ca. 350€.

SPECIALE MODELLI IN BRONZO CON CORONA AL 4: PUNTATA 1, PUNTATA 2, PUNTATA 3, PUNTATA 4

By |Marzo 13th, 2021|2 Comments

Speciale orologi in bronzo/ottone con corona al 4: Terza puntata

11. PONTUS HYDRA

Le pre-vendita di questo modello è stata lanciata nell’autunno 2018. Pontvs è un microbrand del Perù noto per l’ottimo rapporto qualità prezzo dei suoi modelli. L’Hydra, con cassa tonda in ottone navale (al 70% di rame) con trattamento sabbiato, ha un’immagine nautica decisamente più spiccata dei concorrenti di pari prezzo. Questa ha un diametro di 43 mm (50 mm da una maglia all’altra) e altezza di 13. Questa è resa ancora più imponente dalla ghiera unidirezionale (120 scatti) dello stesso materiale e con vistosa dentatura. La carrure si proietta con forza verso l’esterno e crea una vistosa protezione per la corona tra le tre e le 4, l’unico elemento in acciaio, posizionata tra le tre e le quattro e con logo dotato di forte luminescenza. Colpisce per le sue dimensioni imponenti, per il grande diametro, particolare che viene associato all’orologio nella sua completezza. Piace che non abbia la valvola di scarico dell’elio. Se fosse presente darebbe una personalità “professionale” a scapito di una certa eleganza che, comunque, esibisce.

Il quadrante del Pontvs Hydra (protetto da vetro in zaffiro; il fondello è in acciaio, con chiusura a vite) ha uno stile sabbiato che contribuisce a esaltare la sua personalità di modello per le profondità marine. È in tre colorazioni: nero, verde o blu. Visualizza ore, minuti e secondi continui con grandi lancette (quest’ultima con una gradevole punta a freccia). Vi sono indici a bastone (piacevolmente sono di dimensioni contenute) con superluminova. Manca il datario, tratto che lo rende un modello “solo tempo” di concretezza. All’interno monta il calibro Miyota NH35, meccanico a carica automatica (21.600 alternanze l’ora 42 ore di autonomia).

PREZZO E PRODUZIONE.  Il Pontvs Hydra era proposto in edizione limitata al prezzo di 390 Dollari così suddivisa: 15o esemplari con quadrante blu, 110 esemplari con quadrante verde, 100 esemplari con quadrante nero. Ognuno è personalizzato con indicazione del numero sul fondello ed è corredato da cinturino in tessuto nato, blu, verde o nero. È SOLD OUT. Prezzo medio su EBAY: 300-330€.

12. MAKARA SEA SERPENT

Dopo il Sea Turtle (è entrato in listino anche il Sea Turtle II) nel 2019 è stato lanciato il Sea Serpent attraverso una campagna di crowdfunding  su Kickstarter. La raccolta fondi h raggiunto il brek-even e l’orologio è diventato realtà. Oltre alla versione in acciaio con finitura lucida o rivestimento DLC il Sea Serpent è entrato in produzione anche con cassa in bronzo. Questa ha un design spigoloso in ogni sua parte, compresa la lunetta lisci, la carrure e le grandi anse integrate. L’unico componente rotondo è la corona a vite alle ore quattro, decorata con il logo del marchio in rilievo. Il diametro è di 42 mm, lo spessore di 14,3. È impermeabile fino a 150 metri. Il vetro è bombato, in cristallo zaffiro, il fondello è trasparente per consentire la vista sul movimento, il calibro Miyota 82S0, meccanico a carica automatica. Questo pulsa a 21.600 alternanze l’ora è fornisce 42 ore di autonomia. Secondo le testimonianze raccolte in Rete, i primi esemplari prodotti erano dotati di fermo macchina ma è stato eliminato sui successivi.

Il quadrante del Makara Sea Serpent è disponibile nero o blu. Lo stile geometrico si ritrova anche qui ma non mi sento di definirlo un omaggio agli Anni 70. Semmai utilizza questo stile, una commistione di più elementi, per dare corpo a una precisa brand identity. Visualizza ore (grande lancetta triangolare), minuti (lancetta squelette) e secondi continui (lancetta con punta rettangolare). Sono inoltre presenti indici a bastone in rilievo, che diventano triangolari quando le lancette incrociano, le 3, le 6, le 9 e le 12.

PREZZO E PRODUZIONE. Sul sito web di Makara Watches è ancora disponibile la versione in bronzo con quadrante nero (quello con quadrante blu è esaurito). È corredato da cinturino in gomma. Il prezzo è di 349 USD.

13. MMI DUMBO BRONZE

Nel settembre 2019 MMI Watches di Singapore (Modernization, Modification and Innovation) ha lanciato, con una campagna su Kickstarter, il suo primo modello, il Dumbo. È un vistoso diver con corona al 4 di forma quadrata (46 mm di lato, 14,6 di spessore), “addolcita” dai lati rigonfiati che creano una particolare suggestione. Sono disponibili tre versioni di cassa: acciaio con finitura lucida, con trattamento DLC e in bronzo. Non è immediato ma, effettivamente, grazie a una ponderata riflessione si può cogliere in lui l’ispirazione al polpo dumbo, un piccolo mollusco abissale che vive a oltre 2.000 metri di profondità.

Sul lato sinistro dell’orologio è presente la valvola automatica di scarico dell’elio. Presenta, inoltre, una ghiera girevole unidirezionale con lunetta graduata che indica un’ora. La corona con chiusura a vite è posizionata al 5, in prossimità dello spigolo inferiore. Il Dumbo emerge per l’ottima impermeabilità: è infatti garantita l‘impermeabilità fino a 500 metri. Il quadrante della versione in bronzo può essere nero o blu e mostra grandi indici tondi in corrispondenza delle ore, con una “folta” scala graduata sulla parte più esterna del quadrante e sul rehaut. Tra le 4 e le 5 è posizionata la finestrella del datario.

L’MMI Dumbo si può equipaggiare con due movimenti: si può scegliere tra il più convenzionale Miyota NH35 o optare per il più sofisticato Sellita SW200 di fabbricazione svizzera. Le grandi lancette visualizzano ore, minuti, secondi e datario.

PREZZO E PRODUZIONE. L’MMI Dumbo in bronzo è prossimo al SOLD OUT. Sono rimasti un po’ di esemplari con quadrante azzurro e movimento Miyota NH35. Il prezzo è di 410€.

14. VENTUS NORTHSTAR N6 OTTONE

Il progetto è stato lanciato su Kickstarter un anno fa. Il brand Ventus è fratello minore e del più noto e osannato marchio Zelos. Il Northstar 300 m Heritage diver Automatic si presenta come uno strumento di navigazione o anche un diver da immersione. Ha debuttato con un catalogo di sette versioni, quattro in acciaio e tre in ottone, queste ultime denominate N5, N6 e N7. Il Northstar per gli amanti di questo affascinante metallo con finitura dorata è declinato in tre colori di quadrante: nero, verde o blu. La cassa da 40 mm di diametro e 13 di spessore è un omaggio agli orologi da immersione degli Anni 60, ancora di dimensioni contenute e, perciò, eleganti nelle proporzioni (solo 45 mm da maglia a maglia).

Anche la lunetta è in ottone e presenta cifre di piccole dimensioni e notevole compostezza estetica. La corona a vite al 4 non ha la vistosa protezione di solito presente sulla cassa di un modello più possente. Questo gli conferisce eleganza a dispetto della personalità peculiare. Il quadrante riflettente ha indici a bastone e lancette riempiti con superluminova C3. Visualizza ore, minuti, secondi continui e datario con finestrella al 6. All’interno pulsa il calibro Miyota NH35A., meccanico a carica automatica con 41 ore di riserva di carica

PREZZO E PRODUZIONE. Il Ventus Northstar in ottone è in catalogo al prezzo di 349 dollari.

15. ENOKSEN BRONZE DEEP DIVE E01/G BRONZE EDITION

Nel novembre 2020 il microbrand di Belfast ha lanciato la versione con cassa in bronzo della famiglia Deep Dive E01. L’E01/G Bronze è un energico diver realizzato in CuSN8, omaggio ai fondali, celebrazione delle acque profonde. Ma, afferma Enoksen, è un orologio per ogni occasione, compagno di polso per chi adora il bronzo. La cassa ha un diametro di 44 mm (46,2 anche con la corona) e uno spessore di ben 18; misura 50,1 mm da maglia a maglia (queste sono distanti tra loro 24 mm). Sulla parte sinistra della carrure ospita la valvola per lo scarico dell’elio in eccesso. Con queste caratteristiche offre un’impermeabilità fino a mille metri. Alle 4 è presente la corona con chiusura a vite realizzata in bronzo. La ghiera girevole unidirezionale è provvista di lunetta in ceramica nera: i primi venti minuti si possono visualizzare singolarmente. Poi il tempo è indicato con incrementi di dieci minuti.

Il quadrante nero opaco (manca un logo che avrebbe senza dubbio aiutato la sua personalità ad emergere) è protetto da vetro zaffiro antiriflesso da ben 6 mm di diametro. Visualizza ore, minuti, secondi continui e datario (finestrella alle ore 4) ed è integrato con indici a bastone sulle ore più importanti (le 3, le 6, le 9 e triangolo alle 12) e indici tondi sulle altre.

All’interno è equipaggiato con il calibro Miyota NH35A, meccanico a carica automatica, 21.600 alternanze l’ora. È dotato di rotore bidirezionale e ha una riserva di carica di 41

PREZZO E PRODUZIONE. L’Enoksen E01/G Bronze è corredato di due cinturini: uno in gomma e uno in pelle. Entrambi hanno fibbia con in bronzo. Il prezzo è di 560 €.

SPECIALE MODELLI IN BRONZO CON CORONA AL 4: PUNTATA 1, PUNTATA 2, PUNTATA 3, PUNTATA 4

By |Marzo 6th, 2021|3 Comments

Speciale orologi in bronzo con corona al 4: Seconda Puntata

6.BOREALIS OCEANAUT

Il microbrand portoghese adora produrre modelli in bronzo con corona al 4. In essi c’è forte ispirazione ai diver di un lontano passato costruiti per le grandi profondità e, perciò, contraddistinti da elevate prestazioni in ambiente ostile. A tal proposito il Borealis Oceanaut è senza dubbio debitore dell’iconico Panerai Luminor.
L’Oceanaut si presenta con cassa da 42,1 mm di diametro e 13,5 di spessore. Presenta una notevole sporgenza sul lato destro della carrure che protegge la corona con chiusura a vite posizionata alle 4. Sul lato sinistro, invece, è zigrinata per permettere una più agevole impugnatura. La ghiera girevole unidirezionale e la lunetta sono integrate sullo stesso componente.

Borealis Oceanaut, da sinistra a destra: quadrante, verde “teal” e nero

Il quadrante del Borealis Oceanaut è disponibile in tre varianti di colore opaco: nero, verde e teal (“foglia di te”). È realizzato in due livelli con quello inferiore di colore bianco con ricavati i grandi indici con numeri arabi a forte luminescenza RC Tritec C3. Questo visualizza ore, minuti e secondi continui. L’Oceanaut esiste in versione “solo tempo” o con datario a finestrella posizionata alle ore 4. Il fondello è in acciaio e con chiusura a vite, decorato con una sirena stilizzata, creata in rilievo; riporta (come sul lato quadrante, sopra le ore 6, l’indicazione dell’impermeabilità (20 atmosfere). All’interno della cassa in bronzo il Borealis Oceanaut monta un movimento meccanico, a carica automatica, calibro Miyota NH35 con 21.600 alternanze l’ora. Il peso complessivo è di circa 119 grammi al polso.

PREZZO E PRODUZIONE. Il Borealis Oceanaut è attualmente SOLD OUT. PREZZO MEDIO SU EBAY: 300-330€

7. MAGRETTE VANTAGE

Il bronzo è il fenomeno di questi tempi, osannato da chi è stufo dell’acciaio, da chi non apprezza il titanio (troppo leggero), da chi è sospettoso del carbonio (troppo hi-tech). Il Bronzo, materiale di nicchia, non ha una vera e propria utilità o ragione di utilizzo in orologeria. Probabilmente è solo un’alternativa per avere consensi tra gli appassionati di diving. Sono pochi i “bronzi” con corona al 4 misurati e minimalisti (personalmente conosco solo Ventvs Northstar e il Zelos Mako) . Eppure ha tutto il talento per scatenare il desiderio morboso degli appassionati (come il sottoscritto).
Il Magrette Vantage è un diver con ghiera fissa: statuario e con un’evidente personalità ciclopica, monumentale ma austero. La cassa è impermeabile fino a 500 metri e presenta sul lato sinistro la valvola di scarico automatica dell’elio.

Magrette Vantage con quadrante marrone. Si notano gli indici a bastone “incassati” e quelli delle ore in rilievo. La corona al 4, in acciaio, ha un notevole spessore

La forma è a cuscino, con un diametro da 44 mm, il quadrante è su più livelli. disponibile in colore nero o marrone. Sul livello inferiore sono in cassati gli indici di ore/minuti. Su quello superiore sono apposti in rilievo quelli canonici a numeri arabi delle ore 3, 6, 9 e 12. Le cifre hanno uno stile geometrico ma smussato. Il fondello è trasparente, costituito da una chiusura in acciaio con trattamento DLC e con zaffiro antiriflesso. A ore 4 il Vantage è equipaggiato con corona a vite in acciaio di notevole spessore. Essa “rompe” certamente lo spirito “total bronze” di questo modello, nondimeno  aumenta la sua percezione di “strumento nudo e crudo” da immersione. Visualizza ore, minuti e secondi attraverso grandi lancette, con quella dei secondi priva di un componente finale che potrebbe avere una funzione di decoro. All’interno il Magrette Vantage in bronzo è equipaggiato con il calibro Miyota 9015, meccanico a carica automatica. È corredato con cinturino in pelle con fibbia in acciaio.

PRODUZIONE E PREZZO. La serie limitata di 500 pezzi è sold out. PREZZO MEDIO SU EBAY: circa 450€.

8. BOREALIS BATIAL

Il fratello maggiore del Borealis Oceanaut è un possente diver con un’immagine ancora più massiccia. Come il Magrette Vantage ha una cassa da 44 mm di diametro con ghiera fissa. Anzi, posando lo sguardo su di questa si determina un curioso effetto ottico: gli occhi  in base al quale gli occhi vanno dritti sul quadrante e si concentrano sui grandi indici a numeri arabi sul 3, 6, 9 e 12. Sono in rilievo, costituiti da Superluminova Tritec C3. L’effetto “oceanico” di questo modello è suggerito anche dal motivo a onde. A ore 9 sulla carrure è presente la valvola di sfiato dell’elio. La costruzione della cassa gli permette un’impermeabilità fino a 3.000 metri di profondità. In direzione opposta, a ore 4, è presente la corona a vite con la grande “B” di Borealis.

Borealis Batial. Si nota il grande spessore della cassa. L’impermeabilità è garantita fino a 3.000 metri

Il quadrante del Borealis Batial (protetto da vetro zaffiro; il fondello è chiuso da un elemento in acciaio) è disponibile in quattro colori: nero, blu, marrone o verde. Sono inoltre possibili due layout: con datario (tra le tre e le quattro mediante finestrella) o senza. Sulla parte più esterna è inserita una scala dei minuti/secondi che aiuta la lettura del tempo. Questo visualizza ore, minuti e secondi continui con grandi lancette dorate (quella sei secondi di colore rosso).
All’interno è equipaggiato con il calibro Miyota 9015, meccanico a carica automatica, 28.800 alternanze l’ora, 42 ore di autonomia.

PREZZO E PRODUZIONE. Il Borealis Batial aveva un prezzo di 550 USD ma è SOLD OUT. Prezzo su Ebay: 400-450 Euro.

9. ARMIDA A1 42mm OTTONE

Per gli amanti delle spigolosità, delle forme “ruvide” e irregolari l’Armida A1 potrebbe essere un adeguato compagno di polso. Si affianca alla versione in acciaio e si propone a chi ricercala “presenza”. Ha una cassa di 42 mm (15,2mm di spessore considerando anche il vetro anteriore) protetto da cristallo zaffiro bombato (2,8 mm di spessore) ma la ghiera girevole unidirezionale con vistosa “dentatura” (e profonda incisione della lunetta) gli conferisce un’immagine “granitica”. L’A1 richiama una scultura di Arnaldo Pomodoro: forme piacevoli che racchiudono una grande complessità. L’A1, dirla tutta, non si pone problemi nel dichiarare la sua personalità. Le proporzioni massicce si notano innanzitutto sulla grande corona a vite al 4, con vistosa zigrinatura e grande lettera “A” (ha un diametro di ben 8 mm).

Armida A1, versione senza datario: si nota la ghiera con grande zigrinatura e la corona al 4 di notevole spessore

Ma sono sono evidenti anche nella lancetta dei secondi con indicatore finale rettangolare e nello stile degli indici privi di numeri: quelli delle ore tondi, quelli al 3,6,9 a bastone e il grande indice al 12 triangolare. La lunetta indica il minutaggio di un’ora e i primi 15 minuti bene in evidenza. Il Quadrante visualizza ore, minuti e secondi continui con lancette dorate. Il quadrante è disponibile in diverse colorazioni: nero, verde, azzurro e blu intenso e si può avere con o senza datario.

L’Armida A1 42mm in ottone è equipaggiato con un robusto calibro Miyota NH35, meccanico a carica automatica con 21.600 alternanze l’ora. Questo movimento è dotato di rotore bi-direzionale e offre 41 ore di autonomia di marcia. Si indossa con cinturino in gomma  dotato di fibbia in ottone.

PREZZO E PRODUZIONE. Tutte le versioni costano 349 €.

10. BOREALIS NAVALE

A differenza del Batial (che ha lunetta fissa) il Borealis Navale presenta cassa di forma tendente al quadrato ma con vistosa smussatura sugli angoli. Le proporzioni massicce sono accentuate dalla larghezza della carrure. Monta una ghiera girevole unidirezionale di grande spessore e con lunetta nera di sapore vintage (misura il tempo di un’ora e indica con precisione i primi quindici minuti di immersione). La corona a vite al 4 ha minor diametro rispetto all’Oceanaut ma, in compenso, ha un maggior spessore.

Borealis Navale con quadrante blu a gradiente. E’ disponibile anche nero e verde

Sembra, insomma, che il Borealis Navale abbia una personalità più “dura” e cruda rispetto all’Oceanaut, che potrebbe risultare un po’ più curato.
Il quadrante (protetto da vetro zaffiro; sul rehaut ha un’altra utile scala dei minuti) è disponibile in tre colori: nero verde e blu molto scuro. La tonalità a gradiente tende al nero a mano-a mano che si allarga all’esterno. Questo è in due livelli; su quello inferiore definisce gli indici principali delle ore, con quelli al 3, 6, 9 e 12 plasmato da grandi numeri arabi. Ove presente (ci sono due versioni), a ore 3 è visualizzato il datario con finestrella. Il fondello in acciaio è chiuso a vite. L’impermeabilità è garantita fino a 300 metri.
Il Navale è equipaggiato con il calibro Miyota NH35, meccanico a carica automatica con 42 ore di autonomia.

PREZZO E PRODUZIONE. Il prezzo era di 199€ ma è attualmente esaurito. Prezzo su Ebay: circa 300€ a seconda delle condizioni.

SPECIALE MODELLI IN BRONZO CON CORONA AL 4: PUNTATA 1, PUNTATA 2, PUNTATA 3, PUNTATA 4

By |Febbraio 27th, 2021|3 Comments

SPECIALE BRONZI [C@4]: PRIMA PUNTATA

L’uomo utilizza il bronzo per la produzione di manufatti da almeno seimila anni ma l’utilizzo in orologeria è conquista recente.
Il bronzo è una lega di rame e stagno di solito composta all’88% di rame e al 12% di stagno. In questa fusione, tuttavia, ci sono infinite combinazioni, alle quali vengono aggiunti  altri metalli leganti: alluminio, silicio, nichel, manganese, zinco o fosforo secondo l’utilizzo previsto o l’aspetto desiderato del prodotto finale. Il rame è morbido e facile da ammaccare ma quando è legato con lo stagno le proprietà cambiano: diventa più robusto, acquista diventa antimagnetico e sviluppa una forte resistenza alla corrosione in acqua di mare. Poiché il bronzo è il candidato ideale per l’uso in un ambiente marino salato, è stato a lungo usato per produrre eliche di navi, caschi da immersione e strumenti nautici.

IN OROLOGERIA: IL PERCHE’ DEL SUO FASCINO

Le luci della ribalta si sono accese quando ha iniziato ad essere utilizzato per la fabbricazione di casse. Tra i primi a sperimentare gli orologi con cassa in bronzo c’è Officine Panerai, che a metà Anni 80 produce alcuni prototipi sperimentali (circa una decina). All’epoca l’azienda costruisce strumenti per utilizzo nautico ma vuole tornare a imporsi come produttore di orologi come negli Anni 30 quando li produceva per la Marina egiziana e Italiana.

È impossibile stabilire quale sia il primo orologio con cassa in bronzo presente in catalogo di un marchio noto ma nel 1988 sono stati lanciati due modelli oggi considerati tra i primi in assoluto della nicchia: il Gerald Genta Gefica (poi rinominato “Bulgari” Gefica) e il Chronoswiss Régulateur. Il loro fascino e originalità nasce dalla reazione del bronzo con l’ossigeno, conseguenza che produce un risultato unico: il rame, infatti, si ossida e, mantenendo inalterate le proprietà del bronzo, crea una patina naturale che si modifica nel tempo. Perciò il bronzo ha iniziato a creare attorno a sé un grande alone di interesse poiché ogni esemplare risulta diverso da un altro.

Ecco una carrellata dei modelli in bronzo con corona al 4 presenti sul mercato mondiale

1. ANDERSMANN BRONZE

Nel 2019 ha presentato il suo primo modello in bronzo con corona al 4. La cassa ha un diametro di 44 mm e conserva la stessa forma del Deep Ocean in acciaio. Lo spessore è di 16 mm e la lunghezza di 52. Le anse hanno un’ampiezza di 24. La ghiera girevole unidirezionale (con 120 scatti) ha lunetta con grandi cifre in rilievo e indicazione dei primi quindici minuti e, successivamente, dei quarti d’ora.

L’Handersmann Bronze è declinato in tre colori di quadrante: grigio, khaki e marrone. Ogni versione è prodotta in soli 38 esemplari al prezzo di 1.888 dollari

Il brand di Hong Kong dichiara che l’accuratezza nella costruzione della cassa (i componenti sono creati e testati in Svizzera) permette di garantire una resistenza alla pressione fino a 1000 metri di profondità. A Sono stati sviluppati tre colori di quadrante (grigio, khaki e marrone) contraddistinti da una personalità austera, senza alcuna concessione a tinte fantasiose e sgargianti. Ognuno è personalizzato con un trattamento individuale: ogni componente viene grattato e graffiato fino a creare una superficie unica, differente da un esemplare all’altro. Questo è protetto da vetro zaffiro su entrambi i lati (sul lato fondello si può ammirare il movimento) e visualizza ore, minuti e secondi continui.

Andersmann Bronze quadrante marrone. L’impermeabilità è garantita fino a 1000 metri. Monta un movimento ETA 2892-A2

Quest’ultima lancetta è in tre colori diversi a seconda della serie: azzurro, grigio e giallo. L’Andersmann Bronze è equipaggiato con un movimento meccanico calibro ETA 2892-2 con 28.800 alternanze l’ora e 42 ore di autonomia. Ogni versione è prodotta in tiratura limitata di soli 38 esemplari.

PREZZO E PRODUZIONE: 38 esemplari al prezzo di 1.888 dollari (1.560€).

2. ZELOS HAMMERHEAD 2 1000 METRI GRIGIO ARDESIA

Lo Zelos Hammerhead I ha avuto un ottimo successo ma quando il marchio del Far East ha lanciato il “II” è stato un successo travolgente, al punto che questo modello è vicino all’esaurimento. A tutt’oggi l’ultima rimasta a listino sul sito web ufficiale è la versione in bronzo con quadrante grigio Ardesia (ma è necessario muoversi). Questo diver professionale si presenta come un massiccio “lingottino” di bronzo chiuso da doppio vetro in zaffiro. La cassa ha un diametro di 44 mm (corona esclusa) e ben 17 mm di spessore (15 mm senza considerare il vetro in cristallo). Sulla carrure a ore 9 è equipaggiato con valvola dell’elio.

Il colore del quadrante di questa versione si ritrova negli inserti della ghiera girevole, unidirezionale con 120 scatti. Sul quadrante le grandi lancette (con massicci indici a bastone), misurano ore, minuti e secondi centrali. A ore 6 è presente il datario. La corona a vite al 4 ha una potente luminescenza. Monta il calibro Miyota NH35 o un’ETA 2892.Si indossa con cinturino in gomma e fibbia in bronzo

PREZZO E PRODUZIONE. Non è prodotto in serie limitata ma il grande successo sta per esaurire la produzione. Costa 750 Dollari

3. ARCHIMEDE SPORTTAUCHER BRONZE

Il successo dei modelli da aviatore ha aperto la strada al diver Sporttaucher, il modello con cui Archimede va alla conquista dei fondali. Alla versione in acciaio si affianca il layout in bronzo, che abbina il rigore stilistico teutonico all’identità distintiva di un orologio in questo metallo vivo e speciale. La cassa ha un diametro di 41,5 mm e uno spessore di 12,5 (50 mm da ansa ad ansa).

La ghiera girevole unidirezionale è abbinata a lunetta in tre colori (bronzo, nero o azzurro) e marcatura delle dodici ore, specifica per i primi 15 minuti. Le stesse tinte si ritrovano sul quadrante, contraddistinto da tradizionali indici a numeri arabi sulle ore principali e scala dei minuti sulla parte esterna.

 

 

Visualizza ore minuti e secondi (con lancetta rossa), a ore 4 presenta la finestrella del datario e la corona con chiusura a vite (è impermeabile fino a 300 metri). All’interno è equipaggiato con il calibro Sellita Sw200-1, meccanico a carica automatica, 28.800 alternanze l’ora 38 ore di autonomia. E’ corredato da cinturino in gomma con fibbia in bronzo. PREZZO E PRODUZIONE. L’Archimede Sportaucher Bronze non è una serie limitata. Costa 1.200€.

4.HELBERG CH8 BRONZE 5th ANNIVERSARY EDITION

Si affianca alla versione in acciaio e ricrea le atmosfere dei diver degli Anni 70, resi iconici per le forme ridondanti di spigoli. L’Helberg CH8 in bronzo ha una cassa da 43 mm di diametro e uno spessore di 15,1 ma che diventano ben 18,8 considerando anche il vetro in zaffiro con vistosa bombatura. Questo infatti ha uno spessore di ben 4 mm, caratteristica che lo rende impermeabile fino a 1000 metri di pressione. La forma “monopezzo” spigolosa comprende anche le anse con spigoli geometrici e la forma della carrure.

L’unico elemento tondeggiante, quindi, è la corona a vite con grande “H”. La ghiera girevole in bronzo presenta lunetta nera con inserto in zaffiro. Il quadrante nero con grandi indici a bastone visualizza solo ore, minuti e secondi, una scelta che vuole premiare la “simmetria” e la razionalità. Il CH8 è equipaggiato con il calibro Miyota 9015, meccanico a carica automatica. Si indossa con cinturino in pelle.
PREZZO E PRODUZIONE. L’Helberg CH8 è regolarmente in produzione. Il suo prezzo è di 833€ tasse incluse.

5. DECIMA WATCHES SCYLLA

Il Decima Scylla si ispira alla famosa creatura marina della mitologia romana. Nel 2017 Jurgen Duli ha fondato Decima Watches e dopo un anno di sviluppo è nato lo Scylla, il primo modello del microbrand dell’Albania. E’ un diver in bronzo dalle proporzioni vigorose, un modello che non passa inosservato tra gli amanti della categoria. Si presenta come un imponente “bronzo con cassa geometrica da 44 mm di diametro e 13,95 di spessore (50 mm in lunghezza, 22 mm tra le anse). L’impermeabilità è garantita fino a 500 metri. La forte presenza si coglie a partire dalle proporzioni del logo, una evidente dichiarazione di intenti. E’ forma pura, desiderio di suggerire imponenza e presenza. Non ci sono parti rotonde se non il bordo interno della lunetta. E’, insomma, un maestoso orologio che esalta gli spigoli, come si può notare in ogni particolare: carrure (che sul lato sinistro è fornita di valvola di scarico dell’elio a pressione) ghiera girevole unidirezionale con 120 scatti, grandi cifre della lunetta che rappresentano la scala dei minuti fino a un’ora e massicci indici a bastone. Anche in questo caso l’unica rotondità è fornita dalla grande corona a vite (7,8 mm di diametro) alle ore 4.

Il quadrante è disponibile in tre colorazioni: verde, blu e marrone. La tonalità del colore va scurendosi verso l’esterno, un richiamo alle profondità marine cui lo Scylla aspira. Presenta lancette di grandi dimensioni e visualizza ore, minuti, secondi e datario attraverso la vistosa finestrella alle ore sei.
Il Decima Scylla monta un movimento meccanico a carica automatica, calibro Sellita SW200-1 prodotto in Svizzera. Questo movimento, noto per la robustezza, “pulsa” a 28.800 alternanze l’ora e fornisce fino a 38 ore di autonomia di marcia. Lo Scylla si indossa con un cinturino in tessuto con pelle all’interno e fibbia in bronzo.

PREZZO E PRODUZIONE. È in vendita in tre serie limitate per ciascun colore di quadrante. La tiratura è di 60 esemplari per ognuna. Costa 900$.

SPECIALE MODELLI IN BRONZO CON CORONA AL 4: PUNTATA 1, PUNTATA 2, PUNTATA 3, PUNTATA 4

By |Febbraio 21st, 2021|5 Comments
DALLA REDAZIONE
Crownat4 Blog
CROWNAT4 POSTS

Subscribe to our Newsletter

Thank you for your message. It has been sent.
There was an error trying to send your message. Please try again later.
Torna in cima