Seiko Introduce tre nuove referenze nella collezione speciale “Save the Ocean” della linea Prospex (ho già parlato dei modelli per il 2021). Il Model Year 2022 di questa edizione speciale (Ref. SPB297J1, SPB299J1 e SPB301J1) regala agli appassionati una visione della sua storica produzione di modelli diver  in commercio tra il 1965 e il 1970.
I tre orologi scelti, tutti con cassa in acciaio e finitura spazzolata, sono i nuovi modelli ispirati al patrimonio storico del marchio: guardano al 62 MAS, al 6159-7001 del 1968 (il primo orologio da immersione 300m di Seiko) e al famoso “Willard”. Quest’ultimo condivide la forma della cassa dell’orologio indossato dall’esploratrice e avventuriera giapponese Naomi Uemura dal 1974 al 1976 nel suo famoso viaggio in solitaria su una slitta trainata da cani dalla Groenlandia all’Alaska.

Ref. SPB297J1 (corona al 3)

Ref. SPB 299J1

I tre modelli presentano quadranti con “texture” dedicate che evocano diverse sfumature del  che si trovano nel ghiaccio artico, resa in differenti colori. Esclusa la Ref. “297” che possiede la corona al 3 volgiamo l’attenzione all’affascinante modello di questa serie. La Ref. SPB299J1, denominata in inglese “1968 Diver’s Modern Re-interpretation SPB299 è ispirata alla storica serie ref. 6159-7001. La cassa è leggermente più grande (42 mm di diametro contro 40,5) ma ha uno spessore leggermente inferiore: 12,5 mm contro 13,2. Si presenta con un quadrante in blue Acqua simile alla versione creata l’anno scorso in occasione del 140esimo anniversario. Questo colore più intenso è inoltre abbinato a proporzioni di cassa maggiori e una forma più squadrata, con spigoli più pronunciati. La cassa è chiusa con fondello in acciaio serrato a vite (fino a 200 metri di tenuta).

La Ref. SPB299J1 ha cassa in acciaio da 42,5 mm di diametro. La corona al 4 è chiusa a vite

La ghiera girevole unidirezionale è integrata con una lunetta di colore blu profondo con scala fino a 60. A ore 4 è applicata la fascinosa corona a vite. Il quadrante visualizza ore, minuti e secondi continui, presenta indici in lumibrite ed è protetto da vetro in zaffiro. A ore 3 è presente la finestrella con datario. Questa ref. è equipaggiata con il calibro Seiko 6R35, meccanico a carica automatica con 21.600 alternanze l’ora e 70 ore di autonomia. Si indossa al polso con un bracciale in acciaio dotato di maglie “tipo Oyster” ed è in vendita – dal prossimo giugno – al prezzo di 1.300€.

La lunetta blu intenso opaco riportaa scala di 60 minuti/secondi

Ref. SPB 301J1

L’ultimo dei tre modelli si basa sulla famosa cassa “Willard” (vi ho presentato la versione della collezione speciale Black Series). Si ispira al modello del 1970 – il “6105” – che Naomi Uemura indossò nel suo solitario peregrinare in luoghi al limite della sopravvivenza. In verità questo modello fu poi consegnato alla fama più tardi grazie al cinema. Martin Sheen “Captain Willard” lo indossò nel film “Apocalipse Now.” Il diametro è di 42,7 mm, lo spessore di 13,2. La ghiera è abbinata a lunetta di colore azzurro, tonalità più in linea con la sua personalità “glaciale. A ore 4 la magnifica corona a vite presenta il suggestivo rigonfiamento che la protegge creando due possenti spallette.

La Ref. SWPB301J1 riprende la cassa del “Captain Willard” del 1970. Il diametro è di 42,7 mm, lo spessore di 13,2

Il fondello è chiuso con serraggio a vite e determina un’impermeabilità fino a 200 metri. Il quadrante bianco Ghiaccio, con vetro zaffiro, richiama le pareti ghiacciate dei ghiacciai che galleggiano nelle gelide acque polari ed è fornito di lancette per ore, minuti e secondi (oltre a indici con lumibrite per la luminescenza). A ore 3 è posizionata la finestrella del datario dotato di disco di colore bianco. La ref. SPB301J1 e anch’essa animata dal calibro 6R35 con funzione hacking e autonomia di carica di 70 ore. Come gli altri modelli della collezione è corredato da bracciale in acciaio e costa 1.400€ (in vendita da giugno 2022).