Louis Vuitton Tambour Street Diver: quadrante blu, lunetta azzurra

Presentato nel 2003 il Tambour Diver di Louise Vuitton si ripropone nel 2021 con un nuovo nome e un nuovo look. L’inedito Tambour Street Diver rimane un modello sportivo che ambisce a confermare la sua personalità orientata allo stile ma ora il suo nuovo nome rivela una dichiarazione di intenti e si propone al polso dell’indossatore delle “profondità” della giungla urbana. Louis Vuitton propone una collezione con quattro versioni, ciascuna con le sue caratteristiche peculiari di cassa, quadrante e lunetta. Va da sé che parliamo di un “fashion diver“, che non ambisce a offrire prestazioni elevate nei fondali marini. È, piuttosto, un modello con sembianza sottomarina ma che esprime una sportività “raffinata” come il suo indossatore. Infatti l’impermeabilità di questo modello è limitata a cento metri.

Louis Vuitton Tambour Street Diver: quadrante nero, lunetta gialla

Ci sono almeno due peculiarità da sottolineare: grande leggibilità del quadrante e il forte contrasto di colori per ognuno dei layout creati. La sua più interessante caratteristica, un elemento che rafforza lo stile, è la presenza di due corone. La classic corona al tre regola l’ora: l’originale corona al 2 serve alla regolazione del tempo di immersione (attraverso la lunetta sul rehaut).

Le versioni disponibili sono quattro, con due misure di cassa (a forma di tamburo, entrambe ricavate a partire da un blocco unico di metallo fresato, sagomato e lavorato). Quella da 44 mm è equipaggiata con movimento automatico ed è disponibile in Neon Black,  (acciaio con trattamento in PVD) e Skyline Blue. La cassa femminile da 39,5 mm monta con calibro al quarzo ed è declinata in Blaze Black, la più preziosa, con particolari in oro rosa) e Pacific White.

Tutte le versioni sono corredate da cinturino in gomma con scritta in rilievo e fibbia in acciaio.